Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

Alcune idee per la didattica all'aperto

La scuola all'aperto e i benefici

Mai come adesso la didattica "outdoor" è stata apprezzata e ha raccolto adesioni nel mondo della Scuola. La risposta alle sfide del momento sembra proprio concentrarsi nella formazione dei bambini in boschi, spiagge, giardini, parchi pubblici e cortili: luoghi del divertimento che diventano sempre più spesso aule a cielo aperto per i bambini. Un metodo didattico che negli ultimi anni ha raccolto moltissime adesioni in tutto il paese e che mette d’accordo proprio tutti.

Già prima dell'emergenza sanitaria questo tipo di offerta formativa aveva conquistato consensi in tutta Europa ed è stata rivalutata di recente in modo serio e deciso. La didattica "outdoor" conferma la validità dell'approccio educativo incentrato sull’interazione con la natura. 

Come già sperimentato dalla rete delle scuole all'aperto già distribuite nel nostro Paese e come verificato anche da numerosi studi l'apprendimento all'aperto offre molti vantaggi: ridurre lo stress, migliorare gli stati d'animo, aumentare la concentrazione e aumentare il coinvolgimento del bambino a scuola. Inoltre è l'approccio ideale per lo studio di materie scientifiche perché propone di verificare le ipotesi, testare le idee e le conoscenze sul campo.
Non solo: la didattica all'aperto permette una varietà di lezioni molto diverse tra loro e assolutamente stimolanti che riescono a cogliere l'attenzione del bambino, sviluppare un approccio sensoriale completo e quindi totalmente più coinvolto.

La prospettiva verso il futuro della scuola all'aperto

Oltre ai vantaggi che abbiamo descritto a livello psico-fisico la scuola all'aperto rappresenta un vero e proprio contenuto centrale nella direzione che sta prendendo la società e le istituzioni nell'approccio nuovo ed ecologico in diversi ambiti del nostro vivere. Parole come bioedilizia, ecologia, risparmio energetico, energia rinnovabile sono entrate nell'agenda delle Nazioni occidentali sempre più attente al rispetto della natura per contrastare gli effetti del cambiamento climatico che sappiamo ormai essere uno dei principali problemi a livello globale e che interesserà tutte le vite sul pianeta. 
Accompagnare le nuove generazioni nella conoscenza della Natura e al suo rispetto diventa dunque importantissimo per forgiare la società del futuro.

La Natura e l'agricoltura come consapevolezza

C'è anche un'altro importante pilastro della formazione che negli ultimi tempi viene sviluppato: l'agricoltura. Diverse scuole utilizzano gli orti didattici come  percorso formativo ed educativo davvero valido: non soltanto è un'attività manuale che li stimola a sperimentare e sviluppare nuove abilità e attitudini, scoprire il mondo delle piante, fare esperienze concrete e sul campo rilassanti e istruttive ma è anche un lavoro di gruppo inclusivo perché coinvolge anche i ragazzi diversamente abili. 
Oltre a rappresentare un'attività piena di benefici completa il percorso della promozione dell'educazione alimentare: in questo ambito l'orto didattico e la conoscenza delle piante aiuta a far comprendere ai piccoli l’importanza della qualità dei cibi. 

Primi passi per trasformare la didattica classica in outdoor

Non tutte le scuole hanno i mezzi e gli spazi per optare nella didattica outdoor e non tutte le scuole sono immerse nel verde dei boschi o in prossimità di spiagge tuttavia può essere sufficiente un piccolo cortile o alcuni ambienti in prossimità: parliamo di giardini e parchi pubblici o campi messi a disposizione delle famiglie, senza contare le numerose fattorie didattiche presenti sul territorio. Fortunatamente l'Italia è ricca di ambienti stimolanti e di figure professionali che trovano collaborazioni esterne proficue.

Noi oggi però proviamo a metterci nei panni di quelle scuole che trovano maggiori difficoltà pratiche nell'iniziare un percorso outdoor e cercheremo di trovare qualche piccola soluzione immediata attingendo dal nostro Catalogo online
Come sapete, da anni infatti lavoriamo a stretto contatto con le scuole primarie e con altre associazioni per fornire il materiale necessario.


Lezione semplice all'aperto

Iniziare con una lezione semplice all'aperto radunando i bambini all'esterno delle mure scolastiche è sicuramente un piccolo e importante passo. Per un contatto con la natura si possono utilizzare coperte o cuscini. Noi di Giocofuori abbiamo alcune soluzioni: 

  1. Coperte da picnic in pile con retro impermeabile riepiegabili e facilissime da trasportare (esiste anche nella versione set con cappellino incluso)
  2.  Cuscino impermeabile con stampa Gruffalò per gli amanti della letteratura
  3.  Seggiolina pieghevolecon borsetta incorporata sotto la seduta
  4. Seggiolina sdraio pieghevole pop-up impermeabile Gruffalò

Lezione con orto didattico

Per organizzare l'orto didattico non servono grandi spazi ma soprattutto esistono delle pratiche alternative alla mancanza di suolo coltivabile. Far crescere le piantine all'interno di contenitori di terra o in piccole serre.

Si può anche iniziare una pre-lezione con la spiegazione della semina in vaso utilizzando piccoli contenitori facilmente trasportabili in cortile. In questo caso si possono utilizzare vasetti più piccoli. 

In tutti i casi per la coltivazione abbiamo bisogno di strumenti ed ecco che Giocofuori mette  disposizione tantissimi prodotti. Tra i più necessari

  1. Abbigliamento per il giardinaggio: guanti, grembiuli, stivaletti, sandali da esterno ecc
  2. Strumenti per il lavoro come rastrello, vanga, zappa sia piccoli che grandi
  3. Carrioline 

Lezione scientifica

Infine per tutte quelle lezioni che incontrano le discipline scientifiche come lo studio degli elementi della natura come il sole, l'acqua, il vento e gli animali Giocofuori propone:

  1. Scatola raccoglitore completa per lo studio degli insetti: con lente di ingrandimento inclusa
  2. Una casetta per gli uccellini da costruire e colorare in legno
  3. Girandole e spinner
  4.  Cintura porta utensili per trasportare matita, flessometro o altri strumenti

Suggeriteci altre idee per trasformare le vostre prime lezioni all'aperto più belle e coinvolgenti!

Giochi creativi da fare in inverno per non annoiarsi mai

Le recensioni dei nostri clienti

Vedi tutti i feedback