Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)
Giocofuori.it Leader nella vendita online di giochi all'aria aperta

Come funzionano le biciclette a scatto fisso

Bicicletta a scatto fisso, fixed bike, fixed gear bike o più semplicemente "fixie".Ne sentiamo spesso parlare ma a volte non sappiamo cosa sono. Questi sono i nomi delle biciclette a rapporto unico e senza il meccanismo di ruota libera tipico delle biciclette tradizionali.
Per farla breve, le biciclette a scatto fisso sono quelle biciclette vecchio stile che hanno un solo rapporto e la pedalata è solidale con il movimento della ruota posteriore. Cioè non è possibile pedalare a vuoto all'indietro, né smettere di pedalare e andare avanti: quando si smette di pedalare la bicicletta semplicemente si ferma.

In pratica: la bici avanza quando le gambe si muovono e si poi frena agendo sui pedali, cioè rallentandoli fino ad avere il blocco della bicicletta; si può anche andare in retromarcia pedalando all'indietro.

DIFFERENZE CON LA BICI TRADIZIONALE - La bicicletta a scatto fisso ripropone la linea delle biciclette originali, semplice e rigorosa. Le biciclette a ruota libera sono invenzioni più recenti e hanno avuto un commercio maggiore per la loro struttura sicura. Sono più diffuse anche se ultimamente le "fixie" hanno avuto una vera e propria esplosione in termini di popolarità.

Il vantaggio di una bicicletta tradizionale è la possibilità di cambiare le marce. La frenata avviene grazie al dispositivo manuale sul manubrio, quindi la corsa viene interrotta solo quando lo si aziona. 

Totalmente diversa è invece la guida e relativo equipaggiamento della fixie, che è anche ciò che ne apprezzano i possessori. Una minore componentistica ha questi benefici:

  • Estetica - La bici a scatto fisso ha un fascino retrò e minimale
  • Geometria - Si adotta la postura delle bici da corsa
  • Peso - La bici a scatto fisso è indubbiamente più leggera
  • Manutenzione - Meno parti, più facile la cura
  • Customizzazione - Personalizzare la bicicletta diventa facile e divertente 

LA FRENATA - Dicevamo che la bici a scatto fisso non dovrebbe disporre forzatamente di freni manuali, dal momento che la frenata avviene smettendo di pedalare. Infatti l'utilizzo della fixie a livello agonistico è nel ciclismo su pista al velodromo dove la velocità è essenziale. Tuttavia le bici fixie se utilizzate in città (in Italia) devono essere per legge dotate di dispositivi autonomi di frenatura secondo l'art. 68 del Codice della Strada.


 

IL MOZZO FLIP-FLOP

Se il mozzo della ruota posteriore (cioè l’asse centrale della ruota da cui partono i raggi), è flip-flop nelle estremità abbiamo due corone, una fissa e l'altra libera di ruotare. Il mozzo flip flop della ruota posteriore (da dove partono i raggi) ha 2 corone per l'aggancio della catena,  permette quindi, in base a come si monta, la modalità "scatto fisso" o "libero" (quello delle biciclette comuni).
Quando la ruota posteriore viene montata in modo che la catena sia agganciata sulla coroncina libera di ruotare (quindi quella montata sul cuscinetto a sfere) possiamo pedalare nella modalità tipica di tutte le comuni biciclette (scatto libero). Smontando la ruota e invertendola diventa a scatto fisso.

Quando una bicicletta è dotata di mozzo flip flop si possono quindi avere due tipi di bicicletta in un colpo solo: "ruota libera" e "scatto fisso" semplicemente smontando e invertendo la ruota. Ci vuole un po' di praticità ed è per questo motivo che è sempre bene considerare prima l'utilizzo che si fa della bicicletta, perché non si cambia durante il moto come un rapporto.

Il prodotto 28 FF1 SPORT FIXED PIST 01v. H520/560 è una bicicletta a scatto fisso però con ruota libera FLIP-FLOP: è possibile avere quindi sia la modalità bici "tradizionale" che quella a scatto fisso.
Per quanto riguarda il peso sono circa 15 kg, si può acquistare in 2 diverse misure (520 e 560) in base alla propria altezza.

 

Buon divertimento con la vostra fixie!

Orto e giardino con i bambini: perché é un'attività così importante Vedi tutti gli articoli