Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)
Giocofuori.it Leader nella vendita online di giochi all'aria aperta

I giochi da regalare a Natale divisi per età

06-12-2018

Ci avviciniamo al Natale ed è il momento dei regali. L'acquisto di regali per una famiglia può essere complicato, specialmente con bambini di diverse età o personalità. Per contribuire a ridurre lo stress della pianificazione natalizia, abbiamo compilato un elenco dei giocattoli all'aperto perfetti per tutte le età!

Leggi tutto

Giochi simbolici: le cucine gioco di Step2

16-11-2018

In un epoca in cui le ricette di cucina e le gare di cucina imperversano nei programmi televisivi e su internet era prevedibile che le cucine giocattolo diventassero un "must" non solo per le femminucce ma anche i maschietti. Il trend di questo prodotto è sempre più in ascesa, per questo sarà un regalo graditissimo per l'inverno 2018. La cosa bella di questo gioco è che, essendo di ruolo, sviluppa la fantasia e l'immaginazione dei bambini. Fingendo di essere piccoli chef possono esprimere la loro creatività e, perché no, imparare cose nuove sul cibo, sull’alimentazione e sull’economia dome...

Leggi tutto

7 Giochi per l'estate 2018

13-07-2018

Estate 2018: le novità di Giocofuori

L'estate è il periodo migliore dell'anno per il divertimento dei bambini e in famiglia. Ci sono tante cose da fare, come per esempio andare al mare o in montagna. 

La maggior parte dei giorni però, quando le scuole sono chiuse, i bambini attendono a casa che i genitori possano finalmente godersi le ferie lavorative. Quindi molto spesso l'attività ricreativa si svolge in giardino.

Luglio è uno di quei periodi.

Ecco quindi alcune novità per godersi il ​​tempo libero all'aperto quest'estate senza necessariamente optare per i viaggi veri e propri:

 

1) L'altalena con cestone

L'altalena con cestone multiposto è perfetta per il gioco in compagnia. Da oggi potete averla anche a casa. L'altalena UFO di Jumpking è fruibile anche dai bambini con disabilità ed accessibile a tutti per giocare assieme. La struttura, facilissima da assemblare è realizzata interamente in acciaio zincato e verniciato per una migliore resistenza. Dall'esperienza Jumpking abbiamo un sedile in acciaio 120 cm dia. con un vero telo in PP (lo stesso dei tappeti elastici) fissato con corde resistenti.In poco spazio abbiamo un vero gioco da parco che attirerà gli amichetti per un pomeriggio in compagnia.

 

2) I set giardinaggio Gruffalò

Un sacco di attrezzi e abbigliamento tecnico per fare il proprio orticello. I bambini si divertono a giocare con la terra e veder crescere le proprie piantine. Con i prodotti a marchio The Gruffalo® si divertiranno ancora di più.

Guantini, forca, vanga e rastrello. I nuovi prodotti con le stampe dei personaggi de "Il Gruffalò" sono prodotti con minuziosi dettagli, colori brillanti e materiali resistenti.

 

3) Tavolo gioco sabbia e acqua

Questo Dino Dig Sand & Water Table di Step2 è un gioco bellissimo: è un tavolo dove i bimbi possono fare un'avventura dinamica con i dinosauri usando sabbia o acqua. I pezzi sono staccabili per creare movimenti diversi del materiale da versare: si possono usare le tazze per raccogliere e versare acqua nella parte superiore della palma oppure nella vasca. 

 

 

4) Vagoncino per 2

Questo è uno dei pochi cavalcabili a spinta con doppia seduta. E' perfetto per i bambini che vogliono giocare insieme senza litigare  :) Lo spazio di WAGON FOR TWO di Step2 è ampio. Inoltre, i sedili si possono trasformare in tavolino. 

5) Un piccolo castello gonfiabile

Senza spendere troppo si può creare un parco divertimenti a casa! Questo castello gonfiabile è perfetto per i bambini piccoli e adatto anche agli interni grazie alle sue misure ridotte. Si gonfia in meno di 30 secondi e si mantiene teso grazie alla pompa elettrica inclusa. Bounce House di Jumpking è un prodotto resistente in PVC e PE

 

6) Torretta gioco Paw Patrol (vedi il video)

Questa torretta di Step2 Paw Patrol® Lookout Climber è perfetta per tante ore di gioco tra amichetti. Robusta e facile da assemblare ha uno scivolo e atnti adesivi dei personaggi di Paw Patrol. Impreziosito con un vero e funzionante Periscopio!

Guarda il video!

 

7) Tappeto elastico rettangolare

Il tappeto elastico è sicuramente il miglior acquisto se volete offrire ai bambini infinite ore di divertimento in giardino. Questo modello rettangolare è molto solido, perfetto anche per i genitori e permette uno spazio ampissimo di gioco perchè la superficie si sfrutta totalmente da angolo ad angolo.

Jumpking Rectangular vincitore di numerosi premi come miglior prodotto è in effetti un trampolino eccezionale e, per la sua forma, è compatibile con tutti gli spazi a disposizione

Castelli gonfiabili: cosa sono e come funzionano

29-03-2018

giochi gonfiabili sono giochi popolari perché sono una soluzione semplice per far divertire i bambini in uno spazio anche ristretto e perchè possono essere installati con molta facilità.

STORIA - Il primo castello gonfiabile è stato progettato nel 1959 da John Scurlock: stava progettando coperture gonfiabili per i campi da tennis quando notò che i suoi impiegati si divertivano a saltarci sopra. A lui si deve anche l'invenzione dello scivolo di sicurezza che viene utilizzato dai pompieri per il  salvataggio delle persone.

Con la moglie Frances ha aperto la prima azienda di produzione e noleggio di gonfiabili nel 1968 commercializzando prodotti per eventi per bambini come feste di compleanno o feste scolastiche.vIl figlio Frank fondò anche il primo parco giochi interamente gonfiabile chiamato Fun Factory, in Louisiana. 

I CASTELLI GONFIABILI PER BAMBINI SONO SICURI? - Partendo dal presupposto che devono essere tutti certificati e in linea con le norme europee della sicurezza, è importante sapere che molto dipende dalla qualità e dalla resistenza dei materiali. Gli attuali castelli gonfiabili in commercio sono fatti in Materiale PVC laminato/nylon. Certamente la loro durabilità è proporzionale all'utilizzo che se ne fa (non sono certamente eterni come altre strutture gioco) ma una buona progettazione e una alta qualità dei materiali rendono questi prodotti decisamente validi.

COME FUNZIONANO? - La domanda che ci rivolgono più spesso è se i castelli gonfiabili sono dotati di valvole per il gonfiaggio/sgonfiaggio. No, diversamente ai prodotti acquatici (salvagenti, materassini, scivoli) i castelli gonfiabili non sono traspiranti: l'aria deve entrare continuamente per poter mantenere gonfia ma morbida la struttura. Per questo sono dotati di gonfiatore elettrico.

SONO FACILI DA INSTALLARE? - Generalmente i castelli gonfiabili sono molto facili da gonfiare e da sgonfiare, in meno di un minuto la struttura deve essere pronta per l'utilizzo.

Nella scelta del prodotto un altro aspetto che è opportuno valutare è la facilità di trasporto: quando sono sgonfi, i giochi devono occupare il minor spazio possibile, così da non ingombrare troppo e poter essere portati in giro.

I prodotti su Giocofuori.it hanno tutti l'accessorio borsa incluso.

 

 

 

Orto e giardino con i bambini: perché é un'attività così importante

23-03-2018

Le attività all'aria aperta per i bambini sono da sempre considerate non solamente divertenti ma altamente istruttive. Soprattutto l'arte della coltivazione ha trovato nella letteratura pedagogica ampio spazio fin dal passato: Maria Montessori dedica interi paragrafi all'interazione con la natura fin dalle sue prime opere (vedi "Il metodo della pedagogia scientifica applicato nelle Case dei Bambini”)

Su questa base sono nati tantissimi progetti e laboratori anche nelle scuole dell'infanzia, soprattutto in tempi più recenti dove la necessità di un contatto più stretto con gli elementi naturali si è fatto più urgente dopo anni di forsennata cementificazione e consumo del suolo.

 

Giardinaggio e orticoltura, attraverso l'esperienza diretta, accrescono la libertà e l'autonomia del bambino, la conoscenza dell’ambiente circostante e lo sviluppo sensoriale attraverso il lavoro manuale. Nessun'altra attività può dirsi tanto completa ed efficace come questa.

Ma la cosa più rivoluzionaria è l'alto obiettivo che si pone questo tipo di educazione: trasmettere il valore del rispetto per la natura e per i suoi essere viventi in modo da forgiare esseri umani in grado di migliorare la società attuale.

Insomma, siamo di fronte all'oppurtunità di offrire ai bambini un'esperienza che può davvero cambiare il loro approccio nei confronti della vita nel presente e nel futuro. E la cosa più bella è che è poco costosa, accessibile a tutti e in qualsiasi periodo dell'anno.

Vediamo dunque come iniziare.

Non importa dove vivi, la costruzione di un orto o giardino è molto più semplice di quanto sembri

Chiaramente se abbiamo la fortuna di avere spazio ampio si può dedicare una parte del giardino ai bambini oppure coinvolgerli nel lavoro dei grandi. Se hai spazio limitato o addirittura non hai uno spazio verde a disposizione invece puoi sfruttare le stanze luminose della casa utilizzando vasi e contenitori.
 

 

Costruire un Semenzaio

La semina è qualcosa di veramente sbalorditivo. Vedere la trasformazione di un piccolo semino a pianta sarà affascinate agli occhi dei bambini. Inoltre si imparerà l'arte della pazienza e della cura.

Si può iniziare con la costruzione di un semenzaio per preparare le piantine che verranno poi trapiantate nell'orto o nel giardino. Ci sono tante idee nel web per creare dei semenzai fai-da-te riutilizzando materiali di riciclo (vasetti di yoghurt, gusci di uova, cartoncino..)

Incoraggia i bambini a scegliere le piante che preferiscono: fiori, ortaggi o frutta. 

I nostri consigli per gli utensili:

Un giardino fiorito

Fiori e piante regalano un'esperienza sensoriale incredibile: profumi e colori sono i protagonisti. La scelta delle specie dipenderà dalle preferenze di ciascuno e anche al periodo dell'anno in cui si decide di seminare. La fioritura è il momento più importante e delicato e anche qui è necessario dotarsi di pazienza (una dote alquanto difficile per i bambini) nell'attesa. 

La cura della fiore sarà costante per non farla seccare o marcire. 

I nostri consigli per gli utensili:

Creare un orticello

Gli orti offrono ai bambini l'opportunità di coltivare qualcosa che poi potranno mangiare. Si possono piantare una grande varietà di prodotti tutto l'anno e anche in inverno. I bambini amano essere coinvolti nel processo di pianificazione: lasciate loro scegliere quali verdure vorrebbero crescere e decidere dove vorrebbero disporle.  Aiutali nella preparazione del terreno, nella concimazione e nella coltivazione vera e propria. Ci sono molte fasi da seguire: la zappatura, la creazione dei camminamenti, l'irrigazione, la difesa dagli insetti..oltre al calendario delle semine e del raccolto.

Se non abbiamo uno spazio all'aperto si può anche creare un orto verticale in terrazzo utilizzando dei contenitori.

Più autonomia darai ai bambini e più entusiasmo avranno, specialmente quando verrà il momento del raccolto.

I nostri consigli per gli utensili:

Cosa aspettiamo? La primavera è arrivata! Buon lavoro!

Come funzionano le biciclette a scatto fisso

28-09-2017

Bicicletta a scatto fisso, fixed bike, fixed gear bike o più semplicemente "fixie".Ne sentiamo spesso parlare ma a volte non sappiamo cosa sono. Questi sono i nomi delle biciclette a rapporto unico e senza il meccanismo di ruota libera tipico delle biciclette tradizionali.
Per farla breve, le biciclette a scatto fisso sono quelle biciclette vecchio stile che hanno un solo rapporto e la pedalata è solidale con il movimento della ruota posteriore. Cioè non è possibile pedalare a vuoto all'indietro, né smettere di pedalare e andare avanti: quando si smette di pedalare la bicicletta semplicemente si ferma.

In pratica: la bici avanza quando le gambe si muovono e si poi frena agendo sui pedali, cioè rallentandoli fino ad avere il blocco della bicicletta; si può anche andare in retromarcia pedalando all'indietro.

DIFFERENZE CON LA BICI TRADIZIONALE - La bicicletta a scatto fisso ripropone la linea delle biciclette originali, semplice e rigorosa. Le biciclette a ruota libera sono invenzioni più recenti e hanno avuto un commercio maggiore per la loro struttura sicura. Sono più diffuse anche se ultimamente le "fixie" hanno avuto una vera e propria esplosione in termini di popolarità.

Il vantaggio di una bicicletta tradizionale è la possibilità di cambiare le marce. La frenata avviene grazie al dispositivo manuale sul manubrio, quindi la corsa viene interrotta solo quando lo si aziona. 

Totalmente diversa è invece la guida e relativo equipaggiamento della fixie, che è anche ciò che ne apprezzano i possessori. Una minore componentistica ha questi benefici:

  • Estetica - La bici a scatto fisso ha un fascino retrò e minimale
  • Geometria - Si adotta la postura delle bici da corsa
  • Peso - La bici a scatto fisso è indubbiamente più leggera
  • Manutenzione - Meno parti, più facile la cura
  • Customizzazione - Personalizzare la bicicletta diventa facile e divertente 

LA FRENATA - Dicevamo che la bici a scatto fisso non dovrebbe disporre forzatamente di freni manuali, dal momento che la frenata avviene smettendo di pedalare. Infatti l'utilizzo della fixie a livello agonistico è nel ciclismo su pista al velodromo dove la velocità è essenziale. Tuttavia le bici fixie se utilizzate in città (in Italia) devono essere per legge dotate di dispositivi autonomi di frenatura secondo l'art. 68 del Codice della Strada.


 

IL MOZZO FLIP-FLOP

Se il mozzo della ruota posteriore (cioè l’asse centrale della ruota da cui partono i raggi), è flip-flop nelle estremità abbiamo due corone, una fissa e l'altra libera di ruotare. Il mozzo flip flop della ruota posteriore (da dove partono i raggi) ha 2 corone per l'aggancio della catena,  permette quindi, in base a come si monta, la modalità "scatto fisso" o "libero" (quello delle biciclette comuni).
Quando la ruota posteriore viene montata in modo che la catena sia agganciata sulla coroncina libera di ruotare (quindi quella montata sul cuscinetto a sfere) possiamo pedalare nella modalità tipica di tutte le comuni biciclette (scatto libero). Smontando la ruota e invertendola diventa a scatto fisso.

Quando una bicicletta è dotata di mozzo flip flop si possono quindi avere due tipi di bicicletta in un colpo solo: "ruota libera" e "scatto fisso" semplicemente smontando e invertendo la ruota. Ci vuole un po' di praticità ed è per questo motivo che è sempre bene considerare prima l'utilizzo che si fa della bicicletta, perché non si cambia durante il moto come un rapporto.

Il prodotto 28 FF1 SPORT FIXED PIST 01v. H520/560 è una bicicletta a scatto fisso però con ruota libera FLIP-FLOP: è possibile avere quindi sia la modalità bici "tradizionale" che quella a scatto fisso.
Per quanto riguarda il peso sono circa 15 kg, si può acquistare in 2 diverse misure (520 e 560) in base alla propria altezza.

 

Buon divertimento con la vostra fixie!